Parlare di polizze sulla vita non è facile...

Parlare di morte, soprattutto in un paese scaramantico come il nostro, è sempre difficile. Facciamo pure gli scongiuri, ma la realtà è che siamo esseri umani, soggetti a pericoli e malattie che possono portare a conseguenze drammatiche.

Hai mai pensato a cosa accade ad una famiglia quando viene a mancare una persona che produce reddito? Al dolore per la perdita di un famigliare, si aggiunge un disastro finanziario. Lo scopo di questo ombrello assicurativo è proprio quello di rimediare al danno economico causato dal decesso di un congiunto, specie se questi rappresentava una fonte di reddito. Chi sottoscrive un’assicurazione sulla vita si prende cura dei suoi cari, pensando al loro futuro anche quando lui non potrà più farlo.

Per la Famiglia

Particolarmente indicata per le famiglie monoreddito o con figli non ancora economicamente indipendenti. Inoltre, le polizze vita possono essere utili nel caso la tua famiglia si esponga a un debito importante (mutuo, investimento, prestito ecc..).

Per le Coppie di Fatto

Per chi convive senza essere regolarmente sposato non sono previsti particolari diritti di successione: nessun diritto in termini di eredità, nessuna reversibilità della pensione. In questi casi una polizza sulla vita permette di arrivare là dove la legge ancora non arriva.

Per l'Azienda

Permettono di dare continuità al business in caso di assenza degli uomini chiave dell'azienda e aiutano anche ad evitare quelle discontinuità legate al cambiamento nell'assetto proprietario causate dal decesso di uno dei soci.

Vantaggi Fiscali

I premi versati in una polizza vita godono della detraibilità del 19% per i privati e della totale deducibilità per le aziende, quando il beneficiario è l'azienda stessa

family
  • Puoi scegliere liberamente il beneficiario ed indicare la durata ed il capitale assicurato che meglio soddisfano le tue esigenze
  • Il capitale erogato in caso di decesso è “protetto”, in quanto non pignorabile, nè sequestrabile, ed è inoltre esente dalle tasse di successione
  • La designazione del beneficiario può essere fatta al momento dell’adesione, o anche in un secondo momento tramite comunicazione scritta alla compagnia di assicurazione o testamento
  • Normalmente assicurarsi è semplice: basta compilare un breve questionario. Solo per capitali particolarmente elevati o patologie preesistenti è necessario fornire documentazione sanitaria
  • Possibilità di vincolare le somme assicurate a favore di banche o finanziarie
  • Il costo della copertura assicurativa dipende dall’età dell’assicurato e dal capitale assicurato; sotto trovi alcuni esempi per un assicurato non fumatore

Età 30 anni

capitale assicurato 100.000 euro
92
00
Anno
  • Premio fisso per 10 anni
Polizza Vita

Età 45 anni

capitale assicurato 150.000 euro
327
00
Anno
  • Premio fisso per 10 anni
Polizza Vita

Età 55 anni

capitale assicurato 50.000 euro
279
00
Anno
  • Premio fisso per 10 anni
Polizza Vita

Chiedi un preventivo personalizzato: